Discussione:
Informazioni sulla divisione Venezia
Aggiungi Risposta
m***@alice.it
2014-03-12 11:38:28 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Vorrei sapere se qualche membro di questo NG ha informazioni
riguardanti il 383° Reggimento Fanteria di montagna "Venezia" 3°
Battaglione sul combattimento avvenuto il giorno 16/05/1943 su quota
424 a Bioce (Juguslavia); in quel combattimento mori' pure il
Cappellano Veronesi don Pietro ed il Colonnello Comandante.
I caduti vennero sepolti a Podgorica (Titograd) e riportati in Italia
negli anni 60.
Buongiorno,


avreste, cortesemente, modo di segnalarmi uno o più testi riguardanti il 383° reg. fanteria, compagnia mortai? E su un milite in particolare, Alfio (Alfeo) Fusillo? Grazie.
t***@gmail.com
2014-07-04 19:36:22 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Il colonnello comandante che morì si chiamava Vercesi?
p***@gmail.com
2016-12-11 19:29:10 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Il colonnello comandante che mor� si chiamava Vercesi?
Sì, si chiamava Paolo Vercesi, era mio nonno. I dettagli di quel combattimento sono nel volume di Giulio Bedeschi "Fronte jugoslavo balcanico: c'ero anch'io" (Mursia) a pag. 321 con testimonianza del soldato Edo sarti di Prato, scomparso nel 2012 a 90 anni e con il quale ho parlato di persona. In un altro testo, Operazioni italiane in Montenegro (ed. Ufficio di Stato maggiore Esercito) scritto dal colonnello Salvatore Loi, a pag. 161, si narra della crocifissione di mio nonno, del tenente cappellano don Pietro Veronesi di Cremona e del capitano De Rossi. Mio nonno sarebbe stato ucciso da una fucilata, secondo la testimonianza di Sarti. Saluti.
Arduino
2016-12-12 18:21:55 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by p***@gmail.com
a pag. 161, si narra della crocifissione di mio nonno, del tenente
cappellano don Pietro Veronesi di Cremona e del capitano De Rossi.
E poi i rossi si lamentano se facevamo qualche rappresaglia contro questi
barbari.
--
Arduino d'Ivrea
Luca Morandini
2016-12-12 23:14:37 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Arduino
Post by p***@gmail.com
a pag. 161, si narra della crocifissione di mio nonno, del tenente
cappellano don Pietro Veronesi di Cremona e del capitano De Rossi.
E poi i rossi si lamentano se facevamo qualche rappresaglia contro questi
barbari.
Se non mi ricordo male, 20 ostaggi uccisi per ogni italiano ucciso e 10 per ogni
ferito.

Saluti,

Luca Morandini
Arduino
2016-12-16 17:45:37 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Luca Morandini
Post by p***@gmail.com
crocifissione
Se non mi ricordo male, 20 ostaggi uccisi per ogni italiano ucciso e 10 per ogni
ferito.
Esiste una circolare di Roatta, del Marzo 1942, ampliata e indurita il 31
dicembre dello stesso anno, in cui si diceva che non si doveva reagire dente
per dente, ma testa per dente. Però non era indicato un preciso sistema di
rappresaglia. Molti comandanti affissero poi manifesti in cui si minacciava
addirittura cinquanta fucilazioni per ogni italiano ucciso, ma l'intento era
più che altro quello di spaventare. Gli Jugoslavi infatti parlarono di Vesola
Okupacija (Allegra occupazione) riferendosi all'occupazione italiana. Il fatto
stesso che l'otto settembre non ci furono rappresaglie da parte della
popolazione slava contro i militari italiani conferma che non c'era stata una
grave scia di sangue. Però rappresaglie ci furono, anche gravissime. Forse ci
sarebbero state lo stesso, ma i barbari sistemi dei partigiani non servirono
certamente a conciliare gli animi.
Per concludere, va anche detto che i militari italiani nel limite del possibile
protessero decine di migliaia di Ebrei e Serbi di Kraijna dai tedeschi e Dagli
Ustascia.
--
Arduino d'Ivrea
Arduino
2016-12-18 14:19:02 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by m***@alice.it
avreste, cortesemente, modo di segnalarmi uno o più testi riguardanti
il 383° reg. fanteria, compagnia mortai? E su un milite in particolare,
Alfio (Alfeo) Fusillo? Grazie.

Di Alfio Fusillo ce n'è uno classe 1923 nato a Carlentini che non risulta
fra i caduti.
Però accidenti, le famiglie dovrebbero essere loro a conservare le storie
dei loro congiunti, e non dimenticarsene allegramente, facendo conto che
poi ci siano migliaia di documenti che raccontano l'avventura guerresca
del loro congiunto.
--
Arduino d'Ivrea
o***@gmail.com
2017-01-08 18:39:47 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Anche mio padre partecipò a quel combattimento a Bioce. Comandava la Compagnia comando del III Battaglione del 383 Venezia.
Mi ricordo che, tantissimi anni fa, mi raccontò di quanto avvenne al reggimento e della morte dle Comandante e del cappellano.
Tra i suoi documenti ho copia del suo rapporto, con allegate diverse testimonianze, su quello che avvenne al suo reparto.

Ho poi raccolto quello, non molto, che ho trovato su alcuni libri. (La divisione partigiana Garibaldi Montenegro, di Stefano Gestro , Montenegro amaro” - Giacomo Scotti e Studi storico militari di Francesco Fatutta
Se interessano posso fare avere gli estratti.
Arduino
2017-01-10 19:51:59 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by o***@gmail.com
Se interessano posso fare avere gli estratti.
Siamo su un ng di storia, per cui i tuoi estratti sicuramente interessano.
--
Arduino d'Ivrea
o***@gmail.com
2017-01-14 21:00:44 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
***@gmail
Hai del materiale sul 383^ Venezia in Montenegro. Mi piacerebbe poter completare le informazioni che ho. Oltre ai documenti sul III/383^ a Bioce io ho solo alcune foto.
Arduino
2017-01-17 16:43:05 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by o***@gmail.com
Hai del materiale sul 383^ Venezia in Montenegro. Mi piacerebbe poter
completare le informazioni che ho. Oltre ai documenti sul III/383^ a Bioce io ho
solo alcune foto.

Purtroppo non ho informazioni specifiche. Mi spiace.
--
Arduino d'Ivrea
Marcello Migliosi
2017-06-14 21:12:50 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by o***@gmail.com
Anche mio padre partecipò a quel combattimento a Bioce. Comandava la Compagnia comando del III Battaglione del 383 Venezia.
Mi ricordo che, tantissimi anni fa, mi raccontò di quanto avvenne al reggimento e della morte dle Comandante e del cappellano.
Tra i suoi documenti ho copia del suo rapporto, con allegate diverse testimonianze, su quello che avvenne al suo reparto.
Ho poi raccolto quello, non molto, che ho trovato su alcuni libri. (La divisione partigiana Garibaldi Montenegro, di Stefano Gestro , Montenegro amaro” - Giacomo Scotti e Studi storico militari di Francesco Fatutta
Se interessano posso fare avere gli estratti.
Marcello Migliosi
2017-06-15 11:08:41 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by o***@gmail.com
Anche mio padre partecipò a quel combattimento a Bioce. Comandava la Compagnia comando del III Battaglione del 383 Venezia.
Mi ricordo che, tantissimi anni fa, mi raccontò di quanto avvenne al reggimento e della morte dle Comandante e del cappellano.
Tra i suoi documenti ho copia del suo rapporto, con allegate diverse testimonianze, su quello che avvenne al suo reparto.
Ho poi raccolto quello, non molto, che ho trovato su alcuni libri. (La divisione partigiana Garibaldi Montenegro, di Stefano Gestro , Montenegro amaro” - Giacomo Scotti e Studi storico militari di Francesco Fatutta
Se interessano posso fare avere gli estratti.
Anche mio padre partecipò a quel combattimento a Bioce. Comandava la Compagnia comando del III Battaglione del 383 Venezia.
Mi ricordo che, tantissimi anni fa, mi raccontò di quanto avvenne al reggimento e della morte dle Comandante e del cappellano.
Tra i suoi documenti ho copia del suo rapporto, con allegate diverse testimonianze, su quello che avvenne al suo reparto.
Ho poi raccolto quello, non molto, che ho trovato su alcuni libri. (La divisione partigiana Garibaldi Montenegro, di Stefano Gestro , Montenegro amaro” - Giacomo Scotti e Studi storico militari di Francesco Fatutta
Se interessano posso fare avere gli estratti.
Gentilissimo Signore



è da molto tempo che cerco notizie su mio zio Giuseppe Migliosi disperso nel combattimento di Bioce. Sarei felice di avere informazioni su quella battaglia. Ho inviato tutti i documenti che ho su mio zio hai dimenticati di stato (https://dimenticatidistato.com/appelli-e-ricerche-dispersi/). La verità,qualsiasi essa sia,per me è importante,non cerco un eroe, cerco la breve storia di un uomo che ha combattuto per la nostra Italia.Vorrei sapere chi era il suo comandante,i suoi compagni e le loro testimonianze sarebbero a me care .
Grazie,aspettando vostre notizie cordiali saluti
Marcello migliosi
o***@gmail.com
2017-06-17 13:54:29 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Marcello Migliosi
Post by o***@gmail.com
Anche mio padre partecipò a quel combattimento a Bioce. Comandava la Compagnia comando del III Battaglione del 383 Venezia.
Mi ricordo che, tantissimi anni fa, mi raccontò di quanto avvenne al reggimento e della morte dle Comandante e del cappellano.
Tra i suoi documenti ho copia del suo rapporto, con allegate diverse testimonianze, su quello che avvenne al suo reparto.
Ho poi raccolto quello, non molto, che ho trovato su alcuni libri. (La divisione partigiana Garibaldi Montenegro, di Stefano Gestro , Montenegro amaro” - Giacomo Scotti e Studi storico militari di Francesco Fatutta
Se interessano posso fare avere gli estratti.
Anche mio padre partecipò a quel combattimento a Bioce. Comandava la Compagnia comando del III Battaglione del 383 Venezia.
Mi ricordo che, tantissimi anni fa, mi raccontò di quanto avvenne al reggimento e della morte dle Comandante e del cappellano.
Tra i suoi documenti ho copia del suo rapporto, con allegate diverse testimonianze, su quello che avvenne al suo reparto.
Ho poi raccolto quello, non molto, che ho trovato su alcuni libri. (La divisione partigiana Garibaldi Montenegro, di Stefano Gestro , Montenegro amaro” - Giacomo Scotti e Studi storico militari di Francesco Fatutta
Se interessano posso fare avere gli estratti.
Gentilissimo Signore
è da molto tempo che cerco notizie su mio zio Giuseppe Migliosi disperso nel combattimento di Bioce. Sarei felice di avere informazioni su quella battaglia. Ho inviato tutti i documenti che ho su mio zio hai dimenticati di stato (https://dimenticatidistato.com/appelli-e-ricerche-dispersi/). La verità,qualsiasi essa sia,per me è importante,non cerco un eroe, cerco la breve storia di un uomo che ha combattuto per la nostra Italia.Vorrei sapere chi era il suo comandante,i suoi compagni e le loro testimonianze sarebbero a me care .
Grazie,aspettando vostre notizie cordiali saluti
Marcello migliosi
Come posso mettermi in contatto con Lei?
Carlo Bianchi
o***@gmail.com
2017-06-17 17:23:33 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Marcello Migliosi
Post by o***@gmail.com
Anche mio padre partecipò a quel combattimento a Bioce. Comandava la Compagnia comando del III Battaglione del 383 Venezia.
Mi ricordo che, tantissimi anni fa, mi raccontò di quanto avvenne al reggimento e della morte dle Comandante e del cappellano.
Tra i suoi documenti ho copia del suo rapporto, con allegate diverse testimonianze, su quello che avvenne al suo reparto.
Ho poi raccolto quello, non molto, che ho trovato su alcuni libri. (La divisione partigiana Garibaldi Montenegro, di Stefano Gestro , Montenegro amaro” - Giacomo Scotti e Studi storico militari di Francesco Fatutta
Se interessano posso fare avere gli estratti.
Anche mio padre partecipò a quel combattimento a Bioce. Comandava la Compagnia comando del III Battaglione del 383 Venezia.
Mi ricordo che, tantissimi anni fa, mi raccontò di quanto avvenne al reggimento e della morte dle Comandante e del cappellano.
Tra i suoi documenti ho copia del suo rapporto, con allegate diverse testimonianze, su quello che avvenne al suo reparto.
Ho poi raccolto quello, non molto, che ho trovato su alcuni libri. (La divisione partigiana Garibaldi Montenegro, di Stefano Gestro , Montenegro amaro” - Giacomo Scotti e Studi storico militari di Francesco Fatutta
Se interessano posso fare avere gli estratti.
Gentilissimo Signore
è da molto tempo che cerco notizie su mio zio Giuseppe Migliosi disperso nel combattimento di Bioce. Sarei felice di avere informazioni su quella battaglia. Ho inviato tutti i documenti che ho su mio zio hai dimenticati di stato (https://dimenticatidistato.com/appelli-e-ricerche-dispersi/). La verità,qualsiasi essa sia,per me è importante,non cerco un eroe, cerco la breve storia di un uomo che ha combattuto per la nostra Italia.Vorrei sapere chi era il suo comandante,i suoi compagni e le loro testimonianze sarebbero a me care .
Grazie,aspettando vostre notizie cordiali saluti
Marcello migliosi
Un'altra informazione utile sarebbe sapere a quale battaglione apparteneva suo zio. I documenti che ho io riguardano il III; il combattimento si ripartì su diverse colline, con i tre battaglioni separati.
p***@gmail.com
2017-02-12 23:23:44 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Ho trovato oggi - lui ha trovato me tramite suo figlio - un soldato del 383° Reggimento fanteria che ha combattuto a Bioce. Era del Secondo battaglione. Si chiama Fausto Santoni, vive a Roma e ha 94 anni. Ha un memoriale di quei due o tre giorni di combattimento. Secondo lui sono stati sorpresi a quota 424 e falcidiati sotto il fuoco di mortai e mitragliatrici. Mio nonno sarebbe stato colpito e ucciso, dunque nessuna crocefissione. Non da vivo almeno. Come del resto mi aveva già raccontato anni fa a Prato un altro soldato testimone, Edo Sarti, scomparso nel 2012.
Arduino
2017-02-13 18:01:06 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by p***@gmail.com
Ho trovato oggi - lui ha trovato me tramite suo figlio - un soldato del
383° Reggimento fanteria che ha combattuto a Bioce. Era del Secondo
battaglione. Si chiama Fausto Santoni, vive a Roma e ha 94 anni. Ha un
memoriale di quei due o tre giorni di combattimento. Secondo lui sono stati
sorpresi a quota 424 e falcidiati sotto il fuoco di mortai e
mitragliatrici. Mio nonno sarebbe stato colpito e ucciso, dunque nessuna
crocefissione. Non da vivo almeno. Come del resto mi aveva già raccontato
anni fa a Prato un altro soldato testimone, Edo Sarti, scomparso nel 2012.

Sono lieto che tuo nonno, almeno da vivo, non abbia subito un'orribile
sorte.
Mandaci altre informazioni se le trovi.
--
Arduino d'Ivrea
Luca Morandini
2017-06-15 12:42:44 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Ringranzio e attendo vostre notizie
Cordialmente Marcello Migliosi


Il giorno 14 giugno 2017 23:18, Robot Moderatore <***@news.nic.it
<mailto:***@news.nic.it>> ha scritto:

Il tuo articolo per il newsgroup moderato it.cultura.storia.militare
e` stato ricevuto.
Gli e` stato assegnato il codice 1497474782.7088 ed e` stato mandato al
moderatore del gruppo ***@ieee.org <mailto:***@ieee.org> per
l'approvazione.

Cordialmente,
il robomoderatore.
Loading...