Discussione:
Il carro armato "difensivo"
(troppo vecchio per rispondere)
Luca Morandini
2017-10-20 07:03:57 UTC
Permalink
Raw Message
Angela figlio ne ha combinata un'altra:


A parte i Leopard aquisiti "negli Anni '60", l'assenza di stabilizazione avanzata
del cannone era dovuta, secondo il nostro, alla natura difensiva delle FFAA
italiane (e tedesche), natura che un carro "che spara in corsa" avrebbe violato.

Che io sappia la stabilizzazione avanzata c'era su tutti i Leopard 1A2; ma anche
se non ci fosse stata, la sua assenza sara' stata dovuta a motivi di bilancio, o,
al massimo, alla sua ridotta utilita', visto il ruolo piu' di caccia-carri che di
carro armato vero e proprio.

Qualcuno ne sa qualcosa?

Saluti,

Luca Morandini
Bhisma
2017-10-20 11:13:44 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Luca Morandini
A parte i Leopard aquisiti "negli Anni '60"
Ipotesi.
Non si sarà confuso con gli M60?
A quanto ticordo furono acquisiti in quel periodo, e da discussioni
svoltesi in questo stesso NG, quelli italiani non avevano
stabilizzazione avanzata, salvo alcuni che ci vennero dati dagli
americani per le operazioni in Somalia, molto più tardi.
Ciabattone
2017-10-21 18:06:52 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Bhisma
Post by Luca Morandini
A parte i Leopard aquisiti "negli Anni '60"
Ipotesi.
Non si sarà confuso con gli M60?
A quanto ticordo furono acquisiti in quel periodo, e da
discussioni svoltesi in questo stesso NG, quelli italiani non
avevano stabilizzazione avanzata, salvo alcuni che ci vennero
dati dagli americani per le operazioni in Somalia, molto più
tardi.
Non erano quelli che non passavano nelle gallerie ferroviarie?
--
Non ho fatto il
Bhisma
2017-10-22 08:42:53 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Ciabattone
Non erano quelli che non passavano nelle gallerie ferroviarie?
Così si sente dire a volte. Ma mi sono sempre domandato se non sia una
leggenda metropolitana. Bene o male le nostre gallerie perché
dovrebbero essere diverse da quelle degli altri paesi NATO?
Ciabattone
2017-10-26 21:49:06 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Bhisma
Post by Ciabattone
Non erano quelli che non passavano nelle gallerie
ferroviarie?
Così si sente dire a volte. Ma mi sono sempre domandato se
non sia una leggenda metropolitana.
:-) Può essere...
Post by Bhisma
Bene o male le nostre
gallerie perché dovrebbero essere diverse da quelle degli
altri paesi NATO?
Gli standard erano diversi, ognuno aveva i suoi.

Poi la maggior parte le avevano fatte *prima* dei carri armati.

Mi pare che le gallerie inglesi siano più strette ancora
(essendo le prime realizzate).
--
Non ho fatto il
StefanoV
2017-10-27 07:46:49 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Ciabattone
:-) Può essere...
Gli standard erano diversi, ognuno aveva i suoi.
Poi la maggior parte le avevano fatte *prima* dei carri armati.
Mi pare che le gallerie inglesi siano più strette ancora
(essendo le prime realizzate).
In ambito ferroviario a dire il vero lo standard è arrivato abbastanza
presto.
Se usi lo scartamento standard (1453mm) la piattaforma non potrà essere
tanto diversa da nazione a nazione, visto che alla fine le carrozze sono
larghe più o meno tutte uguali e sono fatte per circolare anche al di
fuori della rete nazionale.
Ovviamente, se si parla di scartamenti diversi, come quello russo (1620mm)
o quello spagnolo (15qualcosa) il discorso cambia. Ma i paesi NATO usano
tutti il 1453.
E comunque, proprio perchè le gallerie esistono prima dei treni, mi
sembrerebbe curioso che abbiano costruito dei carri più larghi di un
pianale ferroviario...
--
We only write our names in sand
Ciabattone
2017-10-28 22:23:53 UTC
Permalink
Raw Message
Post by StefanoV
Post by Ciabattone
:-) Può essere...
Gli standard erano diversi, ognuno aveva i suoi.
Poi la maggior parte le avevano fatte *prima* dei carri
armati. Mi pare che le gallerie inglesi siano più strette
ancora (essendo le prime realizzate).
In ambito ferroviario a dire il vero lo standard è arrivato
abbastanza presto.
Se usi lo scartamento standard (1453mm) la piattaforma non
potrà essere tanto diversa da nazione a nazione,
in Europa continentale
Post by StefanoV
visto che
alla fine le carrozze sono larghe più o meno tutte uguali e
sono fatte per circolare anche al di fuori della rete
nazionale. Ovviamente, se si parla di scartamenti diversi,
come quello russo (1620mm) o quello spagnolo (15qualcosa) il
discorso cambia. Ma i paesi NATO usano tutti il 1453.
Mi pare che quello spagnolo sia più largo (16xx) e quello russo
solo un po' (15xx).
Post by StefanoV
E comunque, proprio perchè le gallerie esistono prima dei
treni, mi sembrerebbe curioso che abbiano costruito dei carri
più larghi di un pianale ferroviario...
Li hanno ideati in USA, non so che standard ferroviario hanno
là.
So che hanno treni con DUE piani di container sui carri.
https://en.wikipedia.org/wiki/Double-stack_rail_transport

Confronto ingombri ammessi:
https://en.wikipedia.org/wiki/Loading_gauge

Great Britain has (in general) the most restrictive loading
gauge (relative to track gauge) in the world. This is a legacy
of the British railway network being the world's oldest, and
having been built by a plethora of different private
companies, each with different standards for the width and
height of trains.

https://it.wikipedia.org/wiki/Sagoma_limite

il 18 maggio 1907 venne approvato il Protocollo di Berna



Il carro M60:
https://it.wikipedia.org/wiki/M60_Patton

Si rivelò un mezzo discusso e criticabile, molto più costoso
dell'M48 e troppo grosso specie per il teatro europeo, dove
l'unica nazione ad acquistarlo prontamente fu l'Italia, con
300 mezzi.


Pare che sia 13 cm più largo del M47.
--
Non ho fatto il
Luca Morandini
2017-10-28 22:41:41 UTC
Permalink
Raw Message
Post by StefanoV
E comunque, proprio perchè le gallerie esistono prima dei treni, mi
sembrerebbe curioso che abbiano costruito dei carri più larghi di un
pianale ferroviario...
Qualche volta il problema e' stato risolto diminuendo l'ingombro gel carro armato
prima di un trasporto ferroviario. (Sul "Tigre" smontavano le ruote piu' esterne,
vedi
Loading Image...)

Saluti,

Luca Morandini
Luca Morandini
2017-10-22 10:58:15 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Bhisma
Ipotesi.
Non si sarà confuso con gli M60?
A quanto ticordo furono acquisiti in quel periodo, e da discussioni
svoltesi in questo stesso NG, quelli italiani non avevano
stabilizzazione avanzata, salvo alcuni che ci vennero dati dagli
americani per le operazioni in Somalia, molto più tardi.
Mah. Nel video si parla esclusivamente di Leopard 1 (A2 ed A5), M113, e Centauro.

Saluti,

Luca Morandini
Bhisma
2017-10-22 11:30:25 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Luca Morandini
Nel video si parla esclusivamente di Leopard 1 (A2 ed A5), M113, e
Centauro.
Sì, e quelli si vedono.
Ma magari l'errore l'ha fatto chi ha scritto il testo :-D
Sia wikipedia sia tanks-encyckopedia dicono che il Leopard era
stabilizzato con un sistema disegnato da Cadillac - Gage già dalla
serie 1A1, e non ho ragione di metterle in dubbio...
Emanuela Cyb
2017-10-30 13:33:01 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Luca Morandini
Angela figlio ne ha combinata un'altra: http://youtu.be/-qDnm_gWuzk
A parte i Leopard aquisiti "negli Anni '60", l'assenza di stabilizazione avanzata
del cannone era dovuta, secondo il nostro, alla natura difensiva delle FFAA
italiane (e tedesche), natura che un carro "che spara in corsa" avrebbe violato.
Che io sappia la stabilizzazione avanzata c'era su tutti i Leopard 1A2; ma anche
se non ci fosse stata, la sua assenza sara' stata dovuta a motivi di bilancio, o,
al massimo, alla sua ridotta utilita', visto il ruolo piu' di caccia-carri che di
carro armato vero e proprio.
Qualcuno ne sa qualcosa?
Saluti,
Luca Morandini
E' vero, lo racconta anche Carius nelle sue memorie, fu tra l'altro un dettaglio a cui nessuno aveva pensato e quando arrivò il momento di spedire i Tiger al fronte, si trovarono con un ingombro fuori dal normale che ritardò il primo invio dei carri. Furono anche sorvegliati speciali per diversi giorni alle ferrovie perché i tedeschi volevano fare tutto in gran segreto.
sabutai
2017-10-30 13:52:05 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Emanuela Cyb
E' vero, lo racconta anche Carius nelle sue memorie,
fu tra l'altro un dettaglio a cui nessuno
aveva pensato e quando arrivò il momento
di spedire i Tiger al fronte ecc.
Evidentemente sopravvissero a questo extra size,
senza allargare i tunnel ferroviari o irrobustire i ponti.
E pure insistettero: il Tiger II era più lungo, più largo e più alto.
Luca Morandini
2017-10-30 22:33:07 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Emanuela Cyb
E' vero, lo racconta anche Carius nelle sue memorie,
Veramente chiedevo informazioni sul Leopard 1A2, non sul Tiger I.

Saluti,

Luca Morandini
Emanuela Cyb
2017-10-31 07:10:09 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Luca Morandini
Post by Emanuela Cyb
E' vero, lo racconta anche Carius nelle sue memorie,
Veramente chiedevo informazioni sul Leopard 1A2, non sul Tiger I.
Saluti,
Luca Morandini
Mi riferivo al tuo post:
-----------> Sul "Tigre" smontavano le ruote piu' esterne,
vedi
https://en.wikipedia.org/wiki/Tiger_I#/media/File:Bundesarchiv_Bild_146-1972-064-61,_Kassel,_Verladen_eines_Panzer_VI_%22Tiger_I%22.jpg)
scusami non avevo quotato il messaggio. Buona giornata.

ilChierico
2017-10-30 09:08:26 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Luca Morandini
Qualcuno ne sa qualcosa?
Dovrei avere un manuale da qualche parte: ricordi di guerra, quando
ancora era tutto analogico, signora mia :-)
Loading...